venerdì 20 maggio 2016

Arlootopia

Ovvero, mi è venuta voglia di parlare di due recentissimi film di animazione di casa Disney (per essere precisi uno e dei Pixar Animation Studios, l'altro dei Walt Disney Animation Studios ) vale a dire The Good Dinosaur (Il viaggio di Arlo) e Zootopia (Zootropolis). 

Metto subito in chiaro una cosa: non sono un fanboy della Disney e anzi, negli ultimi anni mi ha dato più dispiaceri che altro. Quindi se siete del club che "tutti i loro film sono belli e inattaccabili", beh, vi anticipo che i miei commenti qui sotto potrebbero irritarvi un pochino, pur non trattandosi di stroncature (anzi, di uno dei due parlo molto bene!) . 


Il viaggio di Arlo: Inizio con il buon dinosauro perché fra i due è quello che mi è piaciuto di meno , ma che forse mi ha sorpreso di più, proprio in virtù dei suoi assurdissimi contrasti.

Fondali talmente belli da sembrare veri!

Mi spiego : l'idea di un universo alternativo dove i dinosauri non solo non si sono estinti, ma si sono evoluti al di sopra degli altri animali (e dello stesso uomo) è intrigante. Ma vederli fare cose tipicamente umane -come condurre una fattoria o allevare bestiame-, per di più con i loro corpi assolutamente non adatti a tali attività ha davvero un non so che di goffo, o addirittura malsano. 
Altra cosa che mi ha lasciato perplesso: questo film ha i fondali più belli e realistici mai visti in un film Pixar. Gli elementi naturali sono ritratti con una tale maestria, e con una fotografia così sublime che più di una volta mi hanno lasciato a bocca aperta. Eppure, il design di Arlo (e in misura minore quello di Spot) va esattamente nella direzione opposta,  risultando stilizzato e morbidoso. Un'altro contrasto decisamente bizzarro. 


Sulla trama -evitando spoiler pesi- ho poco da dire: la prima parte ha echi dal Il Re Leone, la seconda è più scanzonata e avventurosa, mentre la terza chiude la storia in modo prevedibilissimo, da perfetta coming of age story. Niente di strano su questo versante, direte voi... Eppure, anche stavolta ci sono dei bizzarri contrasti: tanto per cominciare, le parti drammatiche, o ansiogene mi sono parse di gran lunga superiori a quelle leggere e divertenti. E Arlo, per gran parte del film, è un personaggio cupo e malinconico (all'inizio quasi odioso) . Ma davvero questi elementi hanno un appeal su di un pubblico molto giovane? Perché gran parte della critica ha definito il buon dinosauro come un perfetto film per famiglie, adatto anche ai piccolissimi mentre ai miei occhi questa specie di western - pur avendo una trama molto semplice e lineare, perfetta per il target di riferimento- sembra piu di una volta strizzare l'occhietto ad un pubblico più grandicello e cinefilo... Ribadisco, questo film mi ha lasciato molto confuso, e forse non riuscirò mai ad inquadrarlo bene. Ma dopo tanti rimproveri, ci vuole una lode: il bambino selvaggio Spot è un personaggio adorabile! 

Una delle scene più buffe e carine!

La parte centrale del film, con Spot e Arlo che dopo i primi diffidenti contatti cominciano a conoscersi l'un l'altro -cazzeggiando-  è in assoluto la più bella ed emozionante del film! E vogliamo parlare di quella scena con le bacche allucinogene? Oro puro. 
Poi arrivano i cattivi (fra i più astrusi e meno riusciti della storia Pixar) e tutto torna sui soliti, rassicuranti binari, ma quei venti/trenta minuti valgono l'intero film. 

In definitiva, Il viaggio di Arlo non mi ha convinto fino in fondo, e con i suoi bizzarri contrasti mi ha lasciato più che altro perplesso. Ma nel complesso si lascia guardare, e se non fosse uscito dopo l'ingombrante Inside Out, forse avrebbe avuto maggior successo anche al botteghino. 




Zootropolis: Sulla carta aveva tutti gli elementi giusti per piacermi: animali antropomorfi, design accattivante, trama gialla/investigativa, una coppia simpatica e apparentemente male assortita in perfetto stile Buddy cop film ... E infatti mi è piaciuto un sacco! 
Negli uffici amministrativi ci sono i bradipi...Coincidenza? Non credo proprio XD 
Ad essere sincero il primo trailer non mi aveva fatto impazzire, e l'ombra di Black Sad (forse, il fumetto europeo con animali antropomorfi più famoso) si stagliava minacciosa su un prodotto che, all'apparenza, sembrava piuttosto innocuo e destinato ad un pubblico molto giovane. Sbagliatissimo! Zootropolis infatti, e tutt'altro che innocuo, perché ridendo e scherzando piazza un sacco di messaggi potentissimi: contro i pregiudizi , contro qualsiasi forma di razzismo e pure antisessista!  Senza contare il sempreverde "Se ci credi, puoi diventare tutto quello che vuoi" che fa da leitmotif a tutto il film grazie alla canzone di Gazelle (Shakira). 

C'è una perfetta alchimia fra Judy e Nick! ah ah ah
Per venire agli aspetti tecnici, la trama è sapientemente condotta: c'è un perfetto mix fra azione, parte investigativa e scenette divertenti, più un paio di momenti davvero toccanti, in cui è impossibile non provare empatia per i personaggi. La coniglietta Judy, che contro tutto e tutti riesce a diventare il primo poliziotto della sua specie è una protagonista immediatamente accattivante: all'inizio temevo un po' una deriva "Mary Sue", ma così non è stato , per fortuna. E la volpe truffaldina Nick, beh, come si fa a non amare? Anche mettendo da parte il suo carisma, il suo solo aspetto (che rimanda all'altra volpe famosa della Disney ovvero Robin Hood) ispira immediatamente simpatia. 


Anche i numerosi comprimari sono interessanti, come è interessante il "misterioso cattivo" (ed è spaventoso pensare che il mondo è pieno di persone "di questo tipo", soprattutto in questi ultimi tempi). Non aggiungo altro perché sono proprio sul filo dello spoiler, ma la parte finale del film dovrebbe davvero far arrossire di vergogna una certa categoria di persone. 



In definitiva, un film adatto a grandi e a piccini, che consiglio caldamente a tutti! E se l'avete già visto e non vi è piaciuto, dovete assolutamente spiegarmi il perché nei commenti ;P.

Alla prossima!



12 commenti:

  1. a me la cosa che è più piaciuta de il viaggio di arlo è stato proprio arlo! certo, non è un filmone, ma ho adorato così tanto quel dinosaurino che ho finito per amare anche il film. e sì, i paesaggi sono di una bellezza immane.

    zootropolis mi è piaciuto da matti, è diventato uno dei miei film preferiti di sempre già mentre lo guardavo, ho bisogno che esca in dvd perché devo guardarlo e riguardarlo fino allo sfinimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero in un seguito di Zootropolis, anzi, sai cosa sarebbe fighissimo? Una serie tv investigativa con Judy e Nick! Awwww ♥♥♥

      Elimina
    2. si possono avere entrambi? *v*

      Elimina
  2. Arlo non l'ho visto perchè non mi ispira molto ma un'occhiata prima o poi gliela darò.

    Per Zootropolis non posso dire altro se non che lo amo!
    Se i tuoi commenti fossero stati negativi, avresti subito la mia vendetta! ;p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici la verità: leggendo la premessa al post ti sei spaventata vero? XD

      Elimina
  3. Ciao Yue! Non ho visto nessuno dei due film ma una mia cara amica ha talmente amato "zootropolis" che è andata a vederlo 4 volte, prima o poi mi deciderò anch'io! Volevo dirti che ti ho nominato per il liebster award, sono una lettrice silenziosa ma ti leggo da diverso tempo, spero ti possa far piacere! se ti va di leggerlo e di rifarlo ti lascio il link: http://saratraipapaveri.blogspot.it/2016/05/liebster-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura quattro volte? Io non sono ai suoi livelli di amore, ma quasi! :)

      Grazie mille per liebster awards! E' il secondo che ricevo quest'anno e mi fa un enorme piacere.

      Elimina
  4. Per ora ho visto solo Il Viaggio di Arlo, che mi sono goduto senza chiedergli troppo, ma ammetto di essere d'accordo con la maggior parte delle tue critiche :)
    Di Zootropolis è in programma la visione non appena uscirà il blu-ray: in famiglia ci capita spesso, specie con Disney, di acquistare il blu-ray senza aver visto prima il film al cinema :D
    Lo so, rischiamo un po', ma essendo abbastanza fans... rischiamo volentieri, via! :)))
    Un abbraccione e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti va, fammi sapere se ti è piaciuto o meno Zootropolis. Sono curioso!

      Elimina
  5. Purtroppo non ho ancora recuperato nessuno dei due, ma darei la priorità a Zootropolis. Di Arlo ho visto il trailer al cinema e sinceramente mi ha detto pochino, mi sembrava una storia molto banale, trita e ritrita. Poi però ho letto una recensione positiva (se non erro quella di Clacca?) e mi sono convinta a fare un tentativo. Ma Zootropolis ha la precedenza per un motivo molto, molto valido: da piccola avevo una cotta per Robin Hood.

    Ora posso andare a nascondermi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti amano Robin Hood!♥♥♥

      Elimina
    2. yes, probabilmente ero io.
      zootropolis è un film meraviglioso cara cleide, vedilo assolutamente.
      io ho nick e judy come wallpaper del pc da mesi. per dire.
      volevo scrivere un articolino in merito, ma la visione al cinema mi ha dato troppe emozioni e e e quindi ho rimandato all'uscita del dvd. che spero di riuscire a recuperare prestissimo, ho bisogno di rivederlo!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...