lunedì 3 ottobre 2016

Best & Worst : September 2016

Quinto, stringatissimo appuntamento con la rubrica mensile Best & Worst, sempre in combutta con il blog iononsonoquellaragazza.

Il fumetto più bello letto a Settembre (e mi azzardo a dire fra i più belli letti in tutto il 2016) è Otherworld Barbara di Moto Hagio. Cercare di descrivere in poche parole la trama è assolutamente impossibile, quindi non ci provo nemmeno. Dico solo che abbiamo a che fare con una fanciulla dormiente (probabile assassina), uno scienziato in grado di entrare nei sogni altrui e il figlio di quest'ultimo, che sembra avere una connessione speciale con la bella addormentata. Ma i personaggi sono tantissimi, la storia si sviluppa su più dimensioni (quella reale e quella "onirica", anche se il confine fra queste due è molto labile) e gli argomenti trattati sono svariati (dal rapporto padre-figlio fino alle intolleranze alimentari). Un assurdo calderone di cose, verrebbe da pensare, ma in mano a Moto Hagio tutto si incastra perfettamente, e questo primo tomone (di due) si divora in un soffio.Io lo consiglio caldamente, anche alle persone che non amano particolarmente il genere fantascientifico e a quelle che prima d'ora non hanno mai letto niente di questa autrice.


Per finire, vi invito a guardare questo episodio del programma di Naoki Urasawa sul mondo dei mangaka (Urasawa Naoki no Manben) dedicato proprio a Moto Hagio.

A presto!

P.S: Ho in programma un Intermission lunghissimo dove vi aggiornerò su parecchie cose, quindi preparatevi!

13 commenti:

  1. La Hagio è tra i mostri sacri del fumetto a livello internazionale e... in Italia? Appena 3 sue opere (Il clan dei Poe è un capolavoro). Ad ogni Lucca prego e spero, uffa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spererò anche quest'anno. Invano ;_;.

      Elimina
  2. Mi piacerebbe recuperare tutto della Hagio (dindini permettendo) *-*
    Non sapevo di questa serie di documentari di Urasawa o_o cosa mi hai fatto scoprire!! Grazie ♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, in effetti sia questo che Thomas sono piuttosto cari come volumi (per quanto bellissimi).
      E' una serie di documentari molto carina e "illuminante"! Oddio, spesso Urasawa fa delle domande stupide o banalissime, ma è bello vedere questi grandi autori al lavoro <3

      Elimina
  3. ...o arriva in italiano, o me lo traduci tu...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...aspetta e spera... XD

      Elimina
    2. Per l'arrivo in Italia o per la tua traduzione? ;p

      Elimina
    3. Ahahahahah , per entrambe le cose XD

      Elimina
  4. Bellissimo questo volume, la Hagio ha la capacita' di trasportarmi con le sue storie, anche se uscisse in italiano (see certo, quando i maiali voleranno) non avra' mai questa edizione lussuosa per cui tanto vale. Potrebbe proporlo solo Hikari ma sembra che preferisca puntare sui cavalli vincenti (Tezuka, Matsumoto, Nagai)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che peccato pero! Cioè, io capisco benissimo la loro politica di puntare sui cavalli vincenti, ma se per certi autori sono sempre felice di leggere nuove opere (come Tezuka), di altri mi sono un po' stufato (vedi Nagai). Mah, staremo a vedere!

      Elimina
  5. Costosetta come edizione, quella inglese!! Peccato, mi sarebbe piaciuto leggerlo ma al prezzo con cui si trova su Amazon è un pochetto proibitivo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un bellissimo volume, e con tante pagine...Ma hai ragione, il prezzo è abbastanza proibitivo ;_;

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...